Il volume raccoglie i contributi di docenti afferenti agli ambiti disciplinari della pedagogia e della rappresentazione digitale per indagare congiuntamente le linee di sviluppo dell’educazione all’arte e al patrimonio in ambienti digitali, sia di Realtà Aumentata che di Realtà Virtuale immersiva.
Il volume raccoglie i contributi di docenti afferenti agli ambiti disciplinari della pedagogia e della rappresentazione digitale per indagare congiuntamente le linee di sviluppo dell'educazione all'arte e al patrimonio. Il sapere pedagogico portato in ambienti digitali, sia di Realtà Aumentata che di Realtà Virtuale immersiva, potenzia la propria efficacia nella significazione di una esperienza educativa i cui obiettivi principali sembrano essere l'arte in ogni sua forma e il patrimonio culturale in ogni sua espressione.

Alessandro Luigini è architetto e ricercatore di ruolo presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Bressanone, Libera Università di Bolzano. Si occupa di rappresentazione digitale, visual studies e digital heritage applicate all'architettura, alle arti figurative e alla formazione. È coordinatore della Ricerca "VAR.HEE Virtual and Augmented Reality for Art and Her-itage Education" (2018-2021). È advisory board per collane editoriali, riviste internazionali e BITZ, Fablab della Libera Università di Bolzano. È coordinatore scientifico di convegni internazionali e interdisciplinari tra cui" EARTH2018 Digital Environment for Education", "Arts and Heritage." Tra le ultime pubblicazioni LINEIS DESCRIBERE. Sette seminari tra rappresentazione e formazione (a cura di, Melfi 2017) e Grafemi e tipi standard. Una metodologia per l'analisi evoluzionistica dell'opera di Oscar Niemeyer (Roma 2018).

Chiara Panciroli è professore associato presso il Dipartimento di Scienze dell'Educazione "G.M. Bertin" dell'Università di Bologna, nell'ambito della Didattica generale e museale e delle Tecnologie educative. È responsabile scientifico del Centro di Ricerca e Didattica nei contesti museali e del Museo Officina dell'Educazione-MOdE dell'Università di Bologna. È membro ICOM, International Council of Museums dell'UNESCO. Tra le ultime pubblicazioni, Le professionalità educative tra scuola e musei: esperienze e metodi nell'arte (Milano 2016) e Formare al patrimonio nella scuola e nei musei (a cura di, Verona 2015).

Antonio Lampis, Ambienti digitali e musei: esperienze e prospettive in Italia
Alessandro Luigini, Chiara Panciroli,
Ambienti digitali per l'educazione all'arte e al patrimonio
Paolo Belardi, Valeria Menchetelli,
4DGypsoteca. Un'architettura multimediale per la didattica del disegno
Stefano Brusaporci, Pamela Maiezza,
Tra Storia e Memoria. Tecnologie avanzate per la (ri)definizione partecipativa del significato dei luoghi nella città storica
Mirco Cannella, Fabrizio Gay,
Ambienti aumentati e archeologia dei media
Barbara Caprara, Alessandro Colombi, Claudio Scala,
I musei italiani nel Web: analisi, riflessioni e proposte didattiche
Paolo Clini, Nicoletta Frapiccini, Ramona Quattrini, Romina Nespeca,
Toccare l'arte e guardare con altri occhi. Una via digitale per la rinascita dei musei archeologici nell'epoca della riproducibilità dell'opera d'arte
Laura Corazza,
Arte e comunicazione audiovisiva. Possibili scenari per un'educazione all'immagine
Elena Ippoliti, Andrea Casale,
Rappresentare, comunicare, narrare. Spazi e Musei virtuali: riflessioni ed esperienze
Teatri urbani e affreschi di luce.
Massimiliano Lo Turco, Raccontare il territorio con le tecnologie digitali
Alessandro Luigini, Giovanna Massari, Starlight Vattano, Cristina Pellegatta, Fabio Luce,
ViC-CH: un modello di sintesi tra tecnologie digitali image-based ed educazione
Elena Pacetti,
Ambienti digitali nella prima infanzia per giocare con l'arte
Chiara Panciroli, Anita Macauda,
Musei virtuali e piattaforme digitali per educare all'arte
Paola Puma,
Sperimentazioni di didattica museale per l'attivazione di processi educativi evoluti nel programma Digital Cultural Heritage- DigitCH
Daniele Rossi, Alessandra Meschini, Ramona Feriozzi, Alessandro Olivieri,
Cose dell'altro mondo. La realtà virtuale immersiva per il patrimonio culturale
Alberto Sdegno,
Rappresentare l'opera d'arte con le tecnologie digitali: dalla realtà aumentata alle esperienze tattili
Marco Tibaldini
, László Molnár, Insegnare Storia con i diorami digitali e dei materiali cartacei
Daniele Villa,
Social media per l'educazione al patrimonio del sito Unesco Sacri Monti di Piemonte e Lombardia.
Franca Zuccoli, Alessandra De Nicola,
Patrimoni e ricerche tra materialità e tecnologia
Irene Di Pietro,
Il sito web museale: quali obiettivi per la comunicazione digitale?
Starlight Vattano,
Gli ambienti digitali nelle arti performative
Federica Viganò, Giovanni Lombardo,
L'impatto sociale generato dai musei. L'applicazione della metodologia SROI.

Condividi su: